La vita avventurosa del letterato e poligrafo Francesco Zacchiroli

Giampaolo ZagonelASC 4, Studi & ricercheLascia un commento

Ritratto di Francesco Zacchiroli

Francesco Zacchiroli (1750-1826), nato a Castelguelfo, studiò Teologia a Lugo e poi Legge a Bologna. Per breve tempo insegnò Diritto in quella Università ma poi si dedicò agli studi letterari. Trasferitosi a Roma, fu da papa Clemente XIV nominato segretario dell’Inquisitore di Malta. Passò quindi a Napoli e successivamente a Firenze, trovando protezione sotto il granduca Pietro Leopoldo, dove scrisse e pubblicò (in francese) Descrizione della reale Galleria di Firenze. Visse poi a Milano, dove conobbe Cesare Beccaria, i fratelli Verri e Giuseppe Parini, a Venezia e a Roma. Infine dopo il matrimonio si trasferì a Imola. Aderì alla Repubblica Cispadana e alla Cisalpina e durante il Regno d’Italia fu viceprefetto del dipartimento del Tagliamento a Conegliano dal 1807 al 1813. Caduto Napoleone, si ritirò a Bologna dove morì. Pubblicò diverse opere sia in versi che in prosa, occupandosi di vari argomenti, tradusse opere dal francese, fu promotore di nuove riviste e in relazione con Vincenzo Monti, con Vittorio Alfieri, che scrisse contro di lui un epigramma, e con Francesco Albergati Capacelli, la cui corrispondenza fu data alle stampe con il titolo di Lettere capricciose.

 

Condividi

L'autore
Avatar

Giampaolo Zagonel

Giampaolo Zagonel (1939), laureato in Economia e Commercio, già amministratore delegato di aziende industriali, ha sempre accompagnato la sua attività professionale con la bibliofilia e gli studi letterari. Oltre a scritti e conferenze varie ha curato e pubblicato la biografia, la bibliografia e l'epistolario di Lorenzo Da Ponte, le monografie di Quirico Viviani e Daniele Francesconi e una ventina di altri volumi presso l’editore De Bastiani.

Giampaolo ZagonelLa vita avventurosa del letterato e poligrafo Francesco Zacchiroli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *